Editoria & Comunicazione

Aurelia Edizioni si affaccia al mondo dell’editoria con un bagaglio di pubblicazioni dedicate alle tradizioni e ai costumi della cultura popolare, proponendo anche libri in dialetto locale in una sorta di recupero di termini e modi di dire in via di estinzione, insieme anche alle due importanti sezioni dedicate rispettivamente alla natura, alla religione e alle medicine alternative.


In una nuova fase prende forma una saggistica di taglio divulgativo, oggi nucleo centrale della produzione aureliana, per indagare temi quali la psicologia, la storia, l’illusionismo, la didattica e il comportamento e offrire così una panoramica ampia al lettore che ricerca nuovi strumenti interpretativi della realtà presente.


La collana Quantulus apre la strada ad una raccolta di libri, piccoli nel formato e nel prezzo, rivolti ai giovani e a chi ama leggere in viaggio, pensati per approfondire argomenti legati alle questioni sociali, religiose e all’attualità.


Un lavoro che prosegue con la pubblicazione di cataloghi d’arte e una serie di guide che ri-progettano le solite mete turistiche accompagnando il turista-lettore in un viaggio esplorativo fra i luoghi di transito, e a volte di permanenza, di scrittori, poeti e giornalisti.


Progetti editoriali, segnalati per l’originalità e la modernità degli argomenti trattati, che hanno riscontrato il favore del pubblico e l’interesse della stampa locale e nazionale con articoli e menzioni su Focus, Il Venerdì di Repubblica, Famiglia Cristiana, l’Osservatore Romano e altri.