condividi

 

 


 

Matteo Rampin
TECNICHE DI CONTROLLO MENTALE
Analisi e contromisure



2014, pp. 432
Seconda ristampa
Isbn: 978-88-89763-43-8
Prezzo: € 20,00
icon-cart-complete

Descrizione:
Questo libro presenta un’approfondita panoramica sulla manipolazione mentale, illustrandone le tecniche antiche e quelle attuali. Un percorso che spazia dall’arte all’ipnosi, dal cinema alla pubblicità, dall’indottrinamento  religioso all’addestramento militare, dagli inganni di guerra all’illusionismo, dalla propaganda politica al costume, dalla psicoterapia all’interrogatorio  poliziesco, dalle truffe da strada alla persuasione forense e altro ancora. Lo scopo è fornire al lettore strumenti adeguati per la comprensione dei fenomeni di condizionamento, persuasione e influenzamento  psicologico: fenomeni che sono in atto, a svariati livelli, oggi più che mai, perché la più efficace contromisura al controllo mentale esercitato sulla libertà di scelta, è la conoscenza.

Matteo Rampin, psichiatra, psicoterapeuta; si occupa di scienza dell’inganno e dell’influenzamento; è consulente di enti pubblici e aziende private in tema di problem solving non convenzionale e comunicazione persuasiva, e consulente personale di atleti, artisti, imprenditori e manager di livello internazionale; è autore di una trentina di libri, pubblicati in Italia e all’estero. Per Aurelia ha pubblicato: “L’arte dell’impossibile”, “Stratagemmi di guerra” , “Come un fisico fallito...” con Alessandro Garofalo, “Alle radici del cambiamento” con Francesco Pagnini, “Manuale del borseggiatore” con Alexander Degrandi.


blogrecensioni2iconayoutube