condividi

copertina-pane-e-fragole-mini-

 

 


Mauro Pigozzo
Pane e fragole
Trentenni (e un bar)
nell'era dei licenziamenti
2012, pp. 128 
isbn: 978-88-89763-57-5


Prezzo: € 13,90
icon-cart-complete

Ci vogliono tre ore per leggere questo racconto.
Ma servono trent’anni per rendersi conto
che la precarietà è un destino dal quale non si scappa.


Quando si nasce in anni come questi,
vince chi sa respirare la bellezza che c’è nell’aria.

Perché la vita è lì: ha il sapore di una tagliata di tonno,
danza come bollicine in un calice di Prosecco.


Descrizione: La busta paga, il bar, il calcio, l'amicizia e la voglia di mare. C’è tutto questo nella vita degli eroi incatenati all’era della crisi e resi vivi da racconti fiabeschi. Tre amici, che improvvisamente si trovano disoccupati, decidono di aprire un bar: ognuno col suo odore, ognuno con la sua speranza.  Un cantico contemporaneo di generazioni che si incrociano, scontrano, amano e si perdono per poi ritrovarsi face to face col destino, a volte docile, a volte ribelle, ma sempre inaspettato: un po’ come un cappuccetto rosso con un coltello nel cesto.
Fotografie limpidamente soavi di giovani normali. Immagini a tratti nervose, filtrate da un adolescente in dubbio con sé stesso: non sa a che università iscriversi e osserva il mondo degli adulti divertito, cercando di distillarne le regole. Un affresco della generazione Ikea che si arriva ad amare completamente solo ascoltando le canzoni, guardando i film, ripensando ai libri e googlando gli episodi reali che scandiscono le giornate dei protagonisti.
Pane e fragole, da inedito, è stato premiato alla seconda edizione del concorso letterario internazionale Montefiore".

 
mauro_pigozzo_fotoMauro Pigozzo
è nato nel 1980, è laureato in Scienze Politiche a Padova e lavora nel mondo della comunicazione dal 1997. Giornalista professionista, collabora dal 2004 col Corriere del Veneto, il dorso regionale del Corriere della Sera. Appassionato di fotografia, ha pubblicato su riviste e web reportage da Mali, India, Nepal, Palestina e Bosnia. Già autore del saggio storiografico Spineda in fiamme, edito da Istresco, è direttore responsabile della rivista on line La Libertas e racconta i giovani nell’era della crisi in un blog sul sito di Aurelia Edizioni. Ama naturalmente distrarsi, osservando i social network e organizzando eventi. Ma nella sua vita nulla di tutto ciò avrebbe senso senza il ristorante di Cendrole, il vino di famiglia e la musica del Vinile.

In copertina: immagine di © www.ketra.it

blogrecensioni2iconayoutube